0

A Way Out [PS4], un capolavoro low budget

A Way Out è sicuramente uno dei titoli più interessanti di questo inizio anno, oltre ad essere anche uno dei più inattesi. EA ha pubblicato una piccola perla che ha già dato grandi risultati in termini di copie vendute, ma i numeri non dicono tutto.

A Way Out

La vita in carcere non è facile, soprattutto senza amici… riuscirete a fuggire? Dietro un comparto tecnico non proprio ai massimi livelli, nonostante l’utilizzo dell’Unreal Engine 4 (molti shaders sono vicini alla precedente generazione), troviamo un gioco con un fortissimo carattere e un’attenzione alla scenografia disarmante se si pensa che si tratta di un titolo “low budget”.

A Way Out

La trama, semplice ma non scontata nè banale, ci farà vivere le avventure dei due protagonisti, Vincent e Leo, nella loro fuga e non solo. Le dinamiche di cooperazione così strette sono una ventata d’aria fresca nel panorama ludico attuale. Soprattutto se giocato in co-op locale, A Way Out acquisirà una marcia in più in termini di divertimento laddove il tempismo della cooperazione andrà a rompersi regalando momenti di ilarità.

A Way Out

Il gameplay si divide in momenti di cooperazione e momenti più individuali, dove Vincent e Leo vivranno storie diverse per un breve periodo, il tutto perfettamente legato da una visione d’insieme e scenografica perfettamente riuscita. Attenzione, non pensate che A Way Out sia un walking simulator, ci sarà anche azione da vendere in un crescendo narrativo che ha il suo punto massimo nel finale.

A Way Out

Peccato per la durata, ridotta, di circa 6 ore, che non prevede rigiocabilità nè collezionabili da trovare e pertanto non si discosta di molto da quel valore, a seconda dell’affiatamento del team. Si parla però di una finestra ludica intensa, non diluita e piena di momenti importanti, colpi di scena e attimi al cardiopalma. Insomma una durata che contestualizzata al prezzo ridotto dell’opera è più che valida.

A Way Out

In conclusione mi sento di consigliare il titolo a mani basse a tutti quelli che hanno la fortuna di avere un amico di avventura con cui giocarlo. A Way Out propone qualcosa di nuovo e lo fa in modo esaltante, divertente e appassionante. Anche il fallimento sarà parte del gioco e sarà sicuramente carico di risate. La trama, ben sviluppata e con qualche colpo di scena, si sviluppa bene nel gameplay pensato dai ragazzi di Hazelight e rende il massimo grazie a momenti che non farebbero brutta figura nemmeno in una pellicola cinematografica. E voi? L’avete già giocato? Se non possedete ancora questo titolo è il momento buono per acquistarlo visto il piccolo sconto su Amazon.

 

LostInGameland

Lascia un commento