0

Nioh [PS4] il 1600 nipponico mortale in salsa Souls

Nioh mi ha a tutti gli effetti colpito!!! Giuro, non sono un amante dei Souls like, reputo che l’esperienza ludica debba essere divertente e non frustrante, tuttavia sto adorando questo titolo!

Nioh

L’ambientazione è quella del Giappone feudale del 1600 intrisa, però, di tutta la mitologia nipponica che si riversa in diverse manifestazioni di Yokai da sconfiggere nei vari stage, tra cui i pericolosissimi boss di fine livello. Se reputo Nioh un tassello immancabile nella collezione di un amante del genere2, credo che anche per chi (come me) non sia tanto “ispirato” dai Souls like debba provarlo, sopratutto se affascinato dalla cultura giapponese e, in particolare, dalla sua mitologia. Ho fatto alcune ricerche e giochi del genere scarseggiano oggi giorno…

Nioh

Nioh si suddivide in 24 stage con altrettanti boss finali, il sistema ricopia abbastanza fedelmente quello dei Dark Souls, con santuari dove ripristinare la propria salute e salvare, ma con meccaniche forse ancora più difficile che il gioco prova ad introdurre con un tutorial che però non ci preparerà alle “sofferenze” del gioco vero!

Nioh

L’incipit della trama è abbastanza semplice, un furto subito, e questo ci porterà ad iniziare un viaggio di “sofferenza e dolore”. Uno degli aspetti più appaganti (a mio parere) del gioco è il sistema di loot, si avrà alla fine un inventario colmo di armature, armi e amuleti non indifferenti, la cui accurata scelta sarà essenziale per sconfiggere in modo più facile (ma mai semplice) i boss di fine stage.

 

Innegabile comunque l’estrema difficoltà del gioco, soprattutto legata allo stile di gioco, spesso frustrante nei confronti del boss, appagante invece nei stage stessi dove si è spinti a fare di meglio.

Nioh

Ed è proprio contro i boss che nutro alcuni dubbi, troppo sproporzionati nella loro forza e/o in alcune dinamiche di combattimento, questo per chi non è abituato al genere vuol dire allungare l’esperienza di gioco in modo importante e non troppo piacevole.

 

Nonostante la difficoltà verso certi boss, il gioco è davvero affascinante e mi sento di consigliarlo soprattutto per la cura dei tanti dettagli. Da giocare ovviamente in modalità a 60fps, per cogliere i frangenti preziosi di apertura nella difesa dei nemici, e qui la differenza tra PS4 e PS4 PRO si vede. Avremo un 720p a 60fps su PS4 e un 1080p a 60fps su PS4 PRO, un pelo più incerti su PS4 dove ogni tanto il gioco manifesterà qualche calo di framerate.

 

Nioh su Amazon http://amzn.to/2uZ2vuB

 

LostInGameland

Lascia un commento