0

ReCore [XO-PC] … bello, immediato e imperfetto

ReCore onestamente l’ho sopravvalutato la prima che l’ho visto, pensando a tutt’altra roba, in realtà qui siamo di fronte ad un miscuglio di elementi incredibilmente eterogenei e quasi incompatibili ma che, per miracolo, danno vita ad un gioco leggero e divertente ma anche di poche pretese…

 

ReCore

 

La storia è presa probabilmente da uno dei tanti film di fantascienza, nemmeno troppo originale, il classico viaggio del futuro di colonizzazione e terra-formazione spaziale dove tutto va a rotoli. A differenza dei giochi del genere che mi aspettavo, tipicamente con una curva di apprendimento lunga e ripida, ReCore è immediato, si parte e si gioca. Questo è sicuramente un punto a favore ma che nasconde in realtà un gameplay abbastanza semplice e limitato. Le aree “open world” sono in realtà solo zone bloccate da sbarramenti che richiedono un certo livello e un certo numero di oggetti, reperibili nei dangeon, per passarle, cosa che riprende un po’ i vecchi RPG di una volta ma in modo … boh, ripetitivo…
Le zone sono comunque strutturate per essere ri-giocabili ma nell’insieme dubito si vorrà tornare sui propri passi per la ripetitività appena citata. La giocabilità però è molto buona, rendendo appagante il gioco e alla fine facendomi divertire varie ore.

 

ReCore

 

Il sistema di salvataggi è automatico, a check point,. Il gioco, tecnicamente senza ne infamia ne lode, nasconde alcuni bug e glitch più o meno vistosi, inoltre un level design troppo generoso ci permetterà di andarci ad incastrare in zone infelici da cui rimarremo inesorabilmente glitchiati e bloccati.

 

ReCore

 

La narrazione avviene tramite frammenti e dialoghi, molto soft anche questo aspetto, a contorno di un gioco che sa tanto di vorrei ma non posso, oppure, volevo ma non avevo voglia di fare. Quello che fa vincere ReCore però nel suo complesso è il gameplay, divertente, leggero e frizzante. Non c’è bisogno di avere una mira da Pro Gamer, basta un pizzico di abilità con il mouse e con i jump trick per le fasi platform ed eccoci li a saltellare e muoverci per la mappa, per lo più desertica, a caccia di robot da distruggere e di misteriosi cristalli.

Bella la possibilità di customizzare i nostri amici robot, davvero simpatico, tra l’altro elementi cardine attorno a cui ruota il gioco in alcune sue fasi.

 

ReCore

 

Complessivamente quindi, ReCore, è un gioco piacevole che saprà regalare una dozzina di ore di divertimento ma va acquistato consci del fatto che non si tratta di un Horizon Zero Dawn, di un Nier Automata o di un (lol) Zelda. Microsoft poteva secondo me dedicarci più risorse per far emergere il potenziale rimasto invece assopito. Tuttavia mi sento di consigliarlo a mani basse anche in relazione al prezzo molto contenuto (solo 9.99 €), d’altro canto, a mio parere, riesce comunque ad arrivare ad un 75 se vogliamo dargli un voto…

 

 

Link Amazon http://amzn.to/2rxLFRE

LostInGameland

Lascia un commento